Luca Hoelbling torna sulla terra al 9° Tuscan Rewind per chiudere la stagione 2018 - Luca Hoelbling

Luca Hoelbling torna sulla terra al 9° Tuscan Rewind per chiudere la stagione 2018

21.11.2018 – L’ultimo atto della stagione sportiva di Luca Hoelbling sta per prendere il via con con la partecipazione al 9° Tuscan Rewind, appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally Terra 2018 in programma il 24 e 25 novembre a Montalcino.

Il pilota italiano torna così a disputare una gara sul suo fondo privilegiato, lo sterrato, a più di un anno dall’ultima occasione, quando giunse secondo assoluto al 9° Rally della Valdorcia disputato nell’ottobre 2017. Hoelbling affronterà questa volta una delle gare più chiacchierate degli ultimi mesi, il Tuscan Rewind, che ripercorre prove speciali dal prestigio storico dato che negli anni passati furono teatro del Rallye Sanremo mondiale. Affiancato da Mauro Grassi sulla ŠKODA Fabia R5 #2 preparata da S.A. Motorsport, il portacolori della Scuderia Car Racing sarà alla seconda partecipazione a questa manifestazione dove nel 2014 terminò terzo assoluto e primo di classe S2000 sulla Fabia S2000, prima gara con il marchio di Mladá Boleslav.

L’edizione numero nove del Tuscan Rewind sarà però molto diversa, sia sul piano del percorso che degli avversari. Il recente inserimento di questa gara nel calendario del Campionato Italiano Rally 2019 ha infatti aumentato l’interesse per il rally che conta ben 23 vetture di classe R5 al via tra le quali spiccano anche l’undici volte campione italiano Paolo Andreucci e tutti i maggiori specialisti delle strade sterrate in Italia, compresi i piloti che si giocheranno qui il Campionato Italiano Rally Terra 2018.

Il programma agonistico prenderà il via sabato 24 con lo shakedown dalle 8:00 alle 11:00 su un tratto della PS2 “Badia Ardenga”. La partenza avverrà dall’Enoteca Bruno Dalmazio di Montalcino alle 14:25 per disputare a seguire le due prove speciali della prima tappa. Dopo il riordino notturno a Buonconvento, domenica i piloti affronteranno la giornata più tosta, con tre prove da ripetere due volte tra cui la lunga “Torrenieri-Badia-Castiglion del Bosco” di quasi 25 chilometri. Il riordino a Barbi e l’assistenza nuovamente a Buonconvento spezzeranno la giornata, che si concluderà alle 16:30 con l’arrivo a Montalcino, dopo oltre 100 chilometri di prove cronometrate.

Importante l’attenzione mediatica riservata all’evento che sarà confermata nelle prossime ore tramite il sito del Campionato Italiano Rally Terra www.acisport.it/CIRT. Oltre alla copertura delle principali testate di settore quali Autosprint, TuttoRally+ e Rally&Slalom, è previsto il coinvolgimento delle emittenti televisive Automototv (CH 148 SKY), Sportitalia (CH 60 DTT) e RAI Sport (CH 58 DTT) che dovrebbero realizzare dei servizi specifici sulla gara.

Luca Hoelbling:
“Sono davvero molto felice di tornare a correre sulla terra, anche se dopo tutto questo tempo occorrerà qualche chilometro per riprendere le misure alla ŠKODA Fabia R5 sullo sterrato. Il percorso è cambiato moltissimo dalla mia partecipazione nel 2014, ma il terreno di queste strade è duro, compatto e con una conformazione sempre molto veloce. Le previsioni sono certe del maltempo e non ho particolare esperienza nel partire davanti con la pioggia su queste speciali, ma sono fiducioso che questo non rappresenti un handicap anche se valuterò una volta in gara quale sarà l’approccio migliore. La mia ultima gara su terra bagnata è stata il Rally Nido dell’Aquila dello scorso anno, ma le strade pietrose di Nocera Umbra sono molto diverse da quelle toscane. La sfida sarà molto impegnativa con un l’elenco iscritti di prim’ordine come questo e altrettanto stimolante confrontarsi con tutti i migliori “terraioli” d’Italia. L’obiettivo è quindi quello di divertirsi cercando di chiudere la stagione con un buon risultato”.

2018-11-21T20:29:56+00:00